Cerca
Close this search box.
Stai cercando qualcosa?
Indice dei contenuti
< Tutti i topics
Stampa

Pantheon dei mezzuomini

La voce del popolano

Dei?  Questi mezzuomini non hanno dei, a meno che non abbiano la forma di un tortino di carne o di una caraffa di birra colma, te lo dico io. Mai visti pregare qualcuno di diverso da un oste.

Il tomo dell'erudito

Molti sono convinti che i mezzuomini non abbiano nella loro cultura alcun aspetto religioso, interessandosi assai superficialmente alle divinità di noi uomini, ma in verità posseggono un loro pantheon composto da diversi dei, che appaiono come uno scimmiottamento degli Antichi. Questa semplificazione è naturale vista la loro mente infantile e limitata agli istinti, ma va detto che in alcuni villaggi umani siti intorno al Convivio essi vengono venerati in egual misura ai nostri.

– Konrad Muller 
Dissertazioni antropologiche sulle popolazioni dello Stirland meridionale. –

I mezzuomini come tutte le razze del Vecchio Mondo posseggono una loro religiosità, ma raramente la manifestano al di fuori delle festività o di occasioni particolari, essendo creature molto materiali. Va detto inoltre che molte di queste ricorrenze agli occhi degli uomini appaiono come delle grandi abbuffate o delle fiere e non scorgono gli aspetti sacrali di alcune loro consuetudini e riti.

Esmeralda

È la dea più conosciuta del Pantheon e la più adorata dai mezzuomini sparsi per il Vecchio Mondo in quanto ella incarna i valori della casa e della famiglia, di un ambiente domestico a cui tornare, e di cui sentono forte nostalgia. 

La festa religiosa più famosa e conosciuta di Esmeralda è la Settimana della Torta, durante la quale si festeggia la raccolta dei frutti della terra con un banchetto ininterrotto, che preclude a qualsiasi altra attività. Non vi sono templi specifici dedicati a Esmeralda, ma ogni cucina, sia di casa che di locanda, è considerata un suo tabernacolo, e spesso i mezzuomini sono soliti mettere una statuetta della dea vicino ai tavoli, in modo che possa costantemente guidare la preparazione di cibi succulenti e ben unti.

Precetti

Tutti i fedeli e i sacerdoti devono seguire i seguenti comandamenti:

  • Non rifiutare mai di nutrire un affamato.
  • Non utilizzare mai gli utensili da cucina per altre cose che non siano la preparazione del cibo.
  • Non allungare mai il vino con l’acqua 
  • Non fare mai a meno di tre copiosi pasti al giorno 
  • Non fare mai sforzi dopo un pasto 
  • Non lasciare mai qualcosa che cuoce senza sorveglianza.

Vi sono anche altri cinque dei nel Pantheon dei mezzuomini, considerati in alcuni villaggi come i figli di Esmeralda, ma raramente sono venerati al di fuori del Convivio, e vengono invocati solo quando si rende effettivamente necessaria la loro benedizione. 

Questi sono  Gaffey,  dio delle costruzioni e dei villaggi, Giacinto,  dea della fertilità e delle nascite  Josias,  dio dei campi e dei frutteti,  Fineas, dio del tabacco, e  Quinsberry,  dea degli antenati e delle tradizioni. 

Pochissimi mezzuomini dedicano la loro vita alla venerazione degli dei, preferendo dare loro deferenza quando necessario, ma talvolta alcuni decidono di farsi sacerdoti e legarsi alla chiesa di Esmeralda, l’unica veramente esistente e con una struttura abbastanza definita di compiti ranghi e titoli.